Ultim'ora

Sasso, forbici o carta?… Brevissima riflessione sul treno per la Cina

Nella morra si può vincere con tutto e perdere con altrettanto, dipende dalle combinazioni. Gettato il sasso, questo non si deve rompere; tagliato il nastro, la via deve rimanere aperta; stipulato un patto, questo non diventi presto carta straccia.

Numeri alla mano. Diciassette vagoni o se volete 34 container, sono un’inezia, anche nel calcolo non troppo sicuro dei 18 giorni di viaggio, per emulare Marco Polo. A Trieste si caricano 13 container/ora diretti in Oriente (42 giorni di viaggio); da Koper (pardon, Capodistria) parte una nave al giorno per la Cina, una MSC (di diritto svizzero, sob!) con a bordo 160 container e 200 automobili fiammanti, molte sono Fca… Dobbiamo andare avanti? E andiamo, ma i dubbi ci sono.

 

82 Total Views 2 Views Today