Ultim'ora

Eataly, obiettivo un negozio in ogni capitale del mondo

 

Eataly continua ad aprire nuovi punti vendita all’estero. L’ultimo è stato inaugurato nei giorni scorsi a Los Angeles, ed è il primo store sulla West Coast americana. La prossima mossa sarà la quotazione in Borsa: entro 12-18 mesi, l’operazione dovrebbe andare in porto.

Questo il commento di Andrea Guerra, presidente esecutivo di Eataly al Financial Times: “Riteniamo di poter continuare ad aprire punti vendita per i prossimi dieci anni e di poter avere un negozio in ogni capitale del mondo”.

Nei prossimi due anni, in particolare, sono in programma nuove aperture a Las Vegas, San Francisco, Stoccolma, Parigi, Toronto e Verona. Poi, nel 2020, sarà la volta di Londra. “Penso – ha sottolineato Guerra – che l’unica cosa che in futuro permetterà al consumatore di estrarre 50 dollari dal portafoglio e di spenderli sia l’emozione”.
Guerra ha evidenziato la crescita di Eataly, che nel 2017 raggiungerà un fatturato di circa 470 milioni di euro, rispetto ai 380 milioni dell’anno precedente. Le vendite americane sono quasi raddoppiate grazie ai tre nuovi negozi di Chicago, Los Angeles e Boston che si aggiungono ai due di New York.

Fonte: Financial Times

 

FOTO MARCHIO EATALY

140 Total Views 1 Views Today