Ultim'ora

Mattarella e Gentiloni, una mazzata all’empatia

Uno Presidente della Repubblica e l’altro Presidente del consiglio dei ministri, questi sono i titoli di Mattarella e Gentiloni, come dire la suprema carica dello Stato e il capo dell’Esecutivo. Sono due politici di lungo corso, figli della Democrazia Cristiana (partito che non esiste più dal 1992) che non sono in tanti a riconoscere, anche se in Tv “vengono spediti” puntualmente ogni giorno, per fatti importanti e per questioni meno rilevanti.

I due, stando ai responsi dei sondaggi, non riscuotono sensibilità esaltanti. “In primo luogo leggono ogni cosa che dicono e altrimenti si ripetono all’infinito, senza costrutto, in cadenza atonica, con inflessioni linguistiche puerili, scontati sotto gli aspetti principali delle materie, poveri di empatia…” Disastro, insomma. Avvicinandosi le elezioni politiche (forse), la questione non è di poco conto, tenendo presente che le personalità di cui si discute sono sotto l’egida di un preciso partito politico, il Pd

 

 

169 Total Views 1 Views Today