Ultim'ora

Chiamata per il centrodestra pavese: giovedì 18 gennaio tutti all’Annunciata. Alpeggiani, Belloni, Niutta “nel territorio candidati del territorio per il territorio”

Mano tesa al commissario provinciale di Forza Italia e pronti a pedalare. In sostanza è così che Giovanni Alpeggiani, Carlo Belloni, Maurizio Niutta, Renzo Cavioni e altri annunciano una grande assemblea in quel di Pavia, che si terrà alla Sala dell’Annunciata giovedì 18 gennaio alle ore 18, per far sentire la voce di tutto il centrodestra pavese.

Maurizio Niutta

Maurizio Niutta

Il significato è ancor più palese: radunare tutti coloro che si sentono legati a quella parte politica sotto un vessillo ideale, onde evitare che, tra un accordo e l’altro, anche le candidature per Camera, Senato e Regione siano accreditate a tavolino, senza essere espressione di quella territorialità locale che ora più che mai abbisogna di alfieri nei ruoli che contano.

Pavia e la sua provincia hanno necessità di risposte ai grandi problemi, da tempo irrisolti, che la attanagliano.

Giovanni Alpeggiani

Giovanni Alpeggiani

Dalla viabilità e infrastrutture, dall’agricoltura tipica, dai crescenti interrogativi ambientali, dalla sanità e dal lavoro, dai nuovi settori produttivi e dalle tecnologie avanzate, dalle conclamate esigenze di ripristino urbanistico di grandi aree dismesse, arrivano urgenti richieste di adeguamento, miglioramento, attenzione e salvaguardia. Sono questioni rilevanti le cui soluzioni presuppongono ingenti finanziamenti, tavoli di discussione appropriati e decisioni che impongono il “farsi valere” ai più alti livelli istituzionali. E solo con persone motivate, territorialmente affini, propositive e attente ai bisogni di chi le va ad eleggere si possono ottenere le dovute risposte. Con il saccheggio elettorale, il merchandising di chi si limita a fare campagna elettorale per 30-40 giorni e poi se ne va, Pavia e la sua provincia rimarrà relegata in fondo alle classifiche dello sviluppo regionale, con conseguenze negative sul futuro dell’economia, sulle prospettive di lavoro e, in modo particolare, sulle possibilità che il territorio potrà offrire ai suoi abitanti più giovani.

1205 Total Views 1 Views Today