Ultim'ora

Elezioni, Pesato l’…

Lo avevamo anche scritto e sottolineato. Vittorio Pesato voleva fare il salto di qualità, dalla Regione al Senato; gli sembrava cosa fattibile, anzi praticamente fatta ancor prima del voto, visto che avrebbe corso da numero tre nel collegio plurinominale Pavia-Cremona-Mantova nelle fila di Forza Italia e che con un 22-23% di voti di lista sarebbe entrato. Invece, se va bene, nello stesso collegio passa il primo (Serafini) e basta. Lo hanno illuso o si è illuso? Ha lasciato il posto come candidato in Regione, che gli spettava come consigliere uscente, ed ha puntato tutto su Roma, col trampolino del proporzionale. Ha finito la corsa una decina di ore dopo la chiusura dei seggi, quando anche i numeri reali hanno seguito la traccia degli exit poll, peggiorandone addirittura il responso. Che dire? Una grandiosa strategia politica da uno che fa politica da quando aveva le braghe corte.

 

696 Total Views 1 Views Today