Ultim'ora

La grammatica italiana? Intimidire, ausiliario del verbo potere

E ci risiamo! Passano gli anni, cambiano i politici e il modo di fare politica, escono gli intrallazzatori ed entrano gli internettari, ma il verso non cambia…

Il potere, qualunque esso sia e a qualunque livello stia, usa l’intimidazione per stoppare la critica, ovvero l’opinione. Lo fa talvolta anche stravolgendo carte già firmate e decisioni già prese. E accusa di illecito, di diffamazione, di omesso controllo (alle idee!?) con un’accondiscendenza che spaventa, non per timore ma per facilità.

233 Total Views 2 Views Today