Ultim'ora

Provincia di Pavia, per le strade ci vogliono i fatti non gli articoli sui giornali

Promesse di via, di lavori imminenti e di appalti aggiudicati; promesse di soldi spesi e da spendere; promesse talvolta vergognose, come quelle del passaggio in carico alla Regione di centinaia di Km di asfalto colabrodo (amplificate da articoloni sulla stampa locale). I fatti sono quelli che mancano. Le strade provinciali sono qualcosa di indecente, soprattutto laddove viaggiano migliaia di camion, come sulla ex statale Codognese, sulla nuova-vecchia Valtidone, sulla diramazione per Corteolona, sulla ex statale dei Cairoli o sulla Robbio-Confienza. E pensare che si sono spesi e si stanno spendendo fortune sul ponte di Vigevano e milionate incredibili su quello della Becca, per lo stesso che a detta dei soldi indirizzati a Gianmichele Calvi avrebbero risolto ogni tipo di problema.

Un briciolo di noia farebbe bene, quella noia che pervade lo spirito ad ogni annuncio esaltato sui giornali a cui non c’è seguito alcuno. E non parliamo delle aiuole delle rotatorie, degli sfalci e dello stato confusionale dei bordi, della segnaletica orizzontale (a proposito di codice della strada!!!), dei danni causati… Altrochè cinghiali, probabilmente più di uno ha preso le sembianze di bisonti senza memoria. E poi si usano gli autovelox, i velok, i semafori intelligenti… bene così, almeno sappiamo che da qualche parte l’intelligenza esiste, artificiale certo.

875 Total Views 1 Views Today