Ultim'ora

Camminata e serata sotto le stelle in ricordo di Luca Bassi

Anche quest’anno sono stati raccolti oltre 20.000 euro a favore di PaviAIL, che promuove e sostiene la ricerca scientifica, aiuta gli ammalati di leucemia e le loro famiglie in difficoltà: tutto questo in memoria di Luca Bassi, il giovane psicologo di Torrazza Coste scomparso nel 2011 a soli 32 anni a causa di un linfoma presso il reparto di Ematologia del Policlinico S. Matteo di Pavia. Lo stesso prof. Paolo Bernasconi, della clinica pavese, che lo ha avuto in cura, era presente all’evento, che ogni estate calamita tra le colline dell’Oltrepo Pavese centinaia di persone, tutte in ricordo di Luca. Amore e perseveranza senza tempo quelli dei genitori, Piera e Lorenzo Bassi, che hanno dato il via alla settima camminata tra i vigneti per poi radunare tutti al centro Riccagioia, in una magnifica serata d’estate, a gustare il risotto al bonarda con la pasta di salame preparato dagli alpini di Voghera e Casteggio e poi la carne cucinata da Manolo della Trattoria Il Campanile di Torrazza Coste.

04_Camminata-Luca-Bassi-2018

E poi via alla musica dal vivo con Giorgio e Mary Macellari, Ilaria Fontana, Ermanno Calatroni, il coro Torrazza Folk. Alla fine il saluto a Luca, lanciando in aria centinaia di fiaccole che hanno illuminato un cielo stellato (oltre alle penne illuminate) e condividendo tutti il sogno di Luca: vincere la battaglia contro linfomi, mielomi e leucemie. Quello che sta facendo PAVIAIL in ogni periodo dell’anno, anche grazie ai fondi per la ricerca arriva dall’associazione “Luca per non perdersi nel tempo”. Se volete conoscere la storia di Luca potete leggere il libro “Camera 18” che ha scritto mamma Piera in ricordo di Luca (ricordando i suoi ultimi periodi in quella stanza della Clinica Ematologica dove si trovava ricoverato) oppure andate sul sito lucapernonperdersineltempo.it. Potete anche diventare amici su facebook nell’omonimo gruppo. In ogni periodo dell’anno, oltre al libro, si potrà aiutare la ricerca e PaviAIL acquistando due bottiglie di vino presso le botteghe delle cantine Torrevilla di Torrazza Coste e Codevilla, oppure gli orologi voluti da Luca da donare a tutti i pazienti della Clinica Ematologica del Policlinico S. Matteo di Pavia. Luca diceva: “Occorre lottare minuto per minuto, devi guardare l’ora, fare progetti, voler vivere, fare programmi per il tuo futuro e questo devi farlo sia quando sei malato che  quando stai bene. Il tempo deve essere la cosa più preziosa che hai, non va sprecato mai in nessun momento”…..

224 Total Views 3 Views Today