Ultim'ora

Ministro Centinaio, eccone un altro che afferma che con la cultura non si mangia…

Se fosse per il pavese Gianmarco Centinaio forse anche il Louvre dovrebbe adattarsi, togliendo quadri e aprendo fast food. I castelli e il patrimonio artistico nazionale devono aprirsi alla modernità delle cose (sob), con energie che richiedono quelle novità che mancano. Verrebbe da prepararsi ad un plauso, non fosse che subito si apre la porta del dubbio: il ministro leghista che a Pavia è stato assessore alla Cultura è un altro che afferma che con quadri e statue non si mangia?

1219 Total Views 1 Views Today