Ultim'ora

RITORNO ALLE ORIGINI: ROBERTO ATZERI INCONTRA TONY CURRENTI (AC/DC)   FOTO

Correva l’anno 1974, quando in gennaio, gli Ac/Dc stipularono un contratto con la Albert Production, di cui, alla produzione, George Young e Harry Vanda, freschi dei successi e scioglimento degli Easybeats. In occasione di una serie di avvicendamenti alla band, gli Ac/Dc, dopo il primo quarantacinque giri, Rock in parlour, iniziarono la registrazione del primo LP High voltage, le cui canzoni sono senza dubbio, ancora oggi, il richiamo per i cori dei fans. George Young stabilì, dopo il licenziamento del primo cantante Evans, che i suoi fratelli Angus e Malcom ed il nuovo cantante Bon Scott, avessero rappresentato il fulcro della Band con una serie di comprimari. Tony Currenti, venne ingaggiato come batterista per la registrazione del disco. Tony era emigrato dall’Italia all’Australia, in quel periodo anche per sfuggire al servizio di leva.

Ultimato il disco, gli Ac/Dc, furono invitati ad iniziare un tour Europeo, a quel punto, pur di non ritornare in Italia, Tony lasciò lo scettro ad un giovane Phil Rudd. Il resto è leggenda.

 

FOTO ROBERTO ATZERI                                                     FOTO TONY CURRENTI
77 Total Views 1 Views Today