Ultim'ora

L’ enorme bluff della Lega

Salvini et al, come recitetebbe un elaborato accademico a primo nome. Non a caso. Lo studio è a tavolino, meglio della Rousseau dei 5 Stelle e della progenie Casaleggio. Meglio di ciò che si può pensare in superlativo. Tutto si basa sulla sensazione, sul sensibile, sulla percezione del corpo elettorale tra i 45 e i 65 anni, coloro che davvero si recano ai seggi. Sotto i 30 anni non c”è interesse; sopra i 75 si fa a meno di porre attenzione. La Lega di Salvini è un partito di mercato che fa leva sui contenuti basilari di cui si parla e a cui si presta la sensorialita’ del maggior numero di italiani, siano essi di Destra, Sinistra o di Centro; che abbiano capito o.meno il significato pieno delle cose. In linea di principio il voto è un’emozione che dura tea i 5 e i 10 secondi in cabina elettorale: un’emotività dettata dalla forza trascinante di poche frasi dovute al contesto o al carisma. Dieci secondi che la politica leghista ha imbavagliato per farli durare 5 anni.

 

40 Total Views 1 Views Today