Ultim'ora

Salvini, adesso si attende grembiule e compasso

Rosario alla mano, benedizioni sottontintese, Matteo Salvini sta abituando il popolo italiano alla “profanazione” di tanti canoni: prIma la UE, poi la politica di schieramento, quindi la Chiesa, la cosiddetta globalizzazione e i diritti fin qui bistrattati di uguaglianza e fraternità il tutto a favore della decantata libertà. Almeno si spera. Ma poi, dove si dovrebbe andare a finire?  In quale ordine non caotico? Ma Salvini e chi per lui (non può essere solo uno che la pensa così, dietro di lui c’è ben altro) sanno dove si va? Domanda complicata, risposta difficile.
180 Total Views 1 Views Today